Lavorare in città 2019


City Statistics

Gli impieghi totali disponibili nell’economia nel suo complesso si concentrano in particolar modo nelle città. Questo fenomeno risale alla rivoluzione industriale: l’espansione dei centri industriali che offrivano numerose opportunità d’impiego si è accompagnata a una diminuzione generale della mano d’opera agricola. Tale concentrazione degli impieghi nelle città è in seguito continuata con lo sviluppo delle attività basate sui servizi. In Svizzera, il 64% degli impieghi si concentra nelle città (in senso statistico1), mentre soltanto il 47% della popolazione vi risiede. Gli impieghi nel settore dei servizi, che a livello nazionale rappresentano il 76% degli impieghi totali, si concentrano per il 70% nelle città.

La presente pubblicazione illustra vari aspetti legati al lavoro nelle otto città di City Statistics (Audit urbano): Basilea, Berna, Ginevra, Losanna, Lucerna, Lugano, San Gallo e Zurigo.
Il progetto City Statistics ha lo scopo di fornire informazioni e punti di paragone su più aspetti delle condizioni di vita nelle città europee attraverso circa 200 indicatori.

Le analisi qui presentate si basano su dati rilevati nel quadro di questa attività e si riferiscono alle otto città svizzere di City Statistics e ai loro agglomerati. Le otto città considerate hanno partecipato attivamente alla redazione della presente analisi insieme all’Ufficio federale di statistica (UST). L’UST ha realizzato una panoramica generale sul tema del lavoro in città, mentre le città partner hanno prodotto analisi basate sulla propria esperienza territoriale locale.
Ciascuna città partner ha quindi approfondito un aspetto particolare della tematica del lavoro a livello della propria città o del proprio agglomerato.

View Fullscreen