Analisi dell’occupazione di unità abitative


Lo studio sull’occupazione di unità abitative è basato esclusivamente su dati amministrativi comunali gestiti dai servizi preposti (Edilizia privata e Controllo abitanti).

Allo stato attuale non esistono processi amministrativi (né previsti, né obbligatori per legge) che portino ad una tracciabilità regolare dello stato di occupazione degli stabili relativamente a disponibilità per l’affitto o vendita. L’assenza di tali informazioni porta questa analisi a valutare in primo luogo il grado di occupazione in base a dati oggettivi e misurabili anche retroattivamente cosi come le relative tipologie abitative degli stabili.

Dal momento che la Città di Lugano presenta caratteristiche di mobilità uniche a livello cantonale è importante contestualizzare il concetto di occupazione/vuoto anche in base a questa peculiarità. Una forte mobilità presuppone un alto grado di vuoto temporaneo che possa garantire fluttuazioni e sufficiente mercato. Risulta pertanto importante capire e valutare gli andamenti dell’occupazione nel tempo anche per potere relativizzare i dati puramente statici dei confronti a livello di statistiche cantonali.